I Grani Antichi sono quei grani che non hanno subito modificazioni da parte dell’uomo, sono quei grani ottenuti da incroci naturali e non da irradiazioni di raggi gamma o esperimenti in laboratorio, sono i grani naturali che coltivavano i nostri nonni, sono quei grani che oggi si scoprono essere poveri di glutine ma ricchi di vitamine e polifenoli.

I grani antichi hanno una scarsa resa per ettaro rispetto ai grani “moderni” ottenuti in laboratorio, un esempio su tutti è la resa del grano duro Senatore Cappelli, può arrivare in agricoltura a 15 quintali per ettaro, rispetto ai 45 quintali del grano moderno modificato “Creso”.
Ecco perchè i contadini di tutta Italia, spinti dal ribasso dei prezzi e dalla forte domanda di grano ricco di glutine, hanno migrato negli anni 70 verso i grani moderni, abbandonando quasi del tutto i grani antichi.

Noi abbiamo già diversi ettari di grani antichi, dal grano duro al grano tenero, dal mais alla segale, lo facciamo esclusivamente per mangiare sano e difendere la tradizione.

E’ il nostro territorio, è la nostra vocazione agricola, è la voglia di mangiare come 100 anni fa che ci spinge ad andare avanti, e adesso è l’ora di avviare il nostro mulino a pietra naturale per macinare esclusivamente i nostri Grani Antichi della tradizione.
13227094_10209848586320266_925694969590931238_n

-Stefano Caccavari

Made in San Floro